Osmosi nelle cellule Osmosi inversa

Cos'é:
L'osmosi inversa é una tecnologia che si é venuta ad affermare negli ultimi 10 anni ed é oggi considerata in assoluto la più efficace per la filtrazione dell'acqua.
Riesce infatti a trattenere dal 90 al 99,9 % delle sostanze disciolte nell'acqua (vedi tabella).
E' infatti comunemente usata negli ospedali (per l'uso di apparecchi medicali per emodialisi ecc.), aziende alimentari, laboratori ecc.

Come funziona:
L'osmosi é un fenomeno naturale molto diffuso che é alla base di quei meccanismi che regolano il metabolismo delle cellule.Principi di osmosi inversa
Le cellule hanno infatti diversi tipi di membrana: quella esterna che contiene l'intera cellula, quella nucleare che contiene il patrimonio genetico, la membrana che ricopre i mitocondri ecc.

Ogni membrana ha delle caratteristiche peculiari che le permettono di selezionare gli elementi che possono attraversarla regolando in questo modo l'attività interna della cellula.
Un tipo di membrana che ci interessa particolarmente é quella semi-permeabile, la cui caratteristica é quella di far passare l'acqua trattenendo la maggior parte delle sostanze disciolte in essa.
Questa qualità genera il fenomeno dell'osmosi.
Osservando la figura qui sopra immaginiamo due liquidi con concentrazioni saline diverse separati da una membrana semipermeabile.
L'acqua della soluzione meno concentrata tenderà ad attraversare la membrana e innalzare il livello dei liquido più concentrato fin quando questa tendenza sarà contrastata dalla diluizione della soluzione e dalla differenza di pressione dovuta al trasferimento dell'acqua.
Il valore di questa differenza definisce la "Pressione osmotica" di questo sistema.
Per invertire questo processo ("osmosi inversa") é sufficiente applicare una forte pressione al liquido più concentrato per far si che l'acqua sia costretta ad attraversare la membrana in senso contrario perdendo la maggior parte degli elementi in essa disciolti come mostrato nella tabella seguente:

Percentuali di trattenimento degli elementi inquinanti tramite un sistema ad osmosi inversa
Elemento Percentuale Elemento Percentuale
Ammonio 80-90% Cadmio 93-97%
Silice 80-90% Calcio 93-98%
Nitrato 85-95% Mercurio 94-97%
Bromuro 90-95% Fosfato 95-98%
Cloruro 92-95% Piombo 95-98%
Fluoruro 92-95% Ferro 96-98%
Silicato 92-95% Nickel 96-98%
Sodio 92-98% Batteri 99,9%

Dimensione membrana osmoticaL'acqua trattata é sana, leggera, paragonabile ad un'ottima acqua oligo-minerale.

Sicura anche dal punto di vista batterioligico, infatti la membrana osmotica riesce a trattenere le particelle con dimensioni superiori a 0,005 micron (un micron corrisponde ad un millesimo di millimetro).

Si vengono cosi ad eliminare il 99,99% dei batteri e il 98,00% dei virus.

 

 

 

A cosa serve:Quantità d'acqua nel corpo
Il nostro corpo é costituito per l'80% di acqua, é quindi fondamentale per la nostra salute la quantità e la qualità dell'acqua che beviamo.
Dietologi, nefrologi, cardiologi, medici sportivi sono concordi nell'affermare che, per una corretta idratazione, ognuno dovrebbe bere ogni giorno il 3% del proprio peso d'acqua. Acqua, non birra, non caffè, non tè, non Coca-Cola, ma semplice e pura acqua.
Per esempio una persona che pesa 70Kg dovrebbe bere più di 2 litri al giorno.
Una corretta idratazione é basilare per tutte le funzioni del nostro organismo: contrasta malanni come artriti, artrosi, emicranie, colesterolo alto, ipertensione.
Una buona idratazione aiuta anche a mantenere il cervello lucido, il sangue fluido ed anche una simpatica funzione, quella sessuale, ne viene aiutata ed esaltata.
Avere a disposizione un'acqua leggera e gradevole al gusto induce a bere di più e più spesso, con i benefici effetti che abbiamo accennato.
Ma che qualità ha l'acqua che sgorga dai nostri rubinetti?
Tutti sanno che quest'acqua peggiora di giorno in giorno a causa soprattutto dell'inquinamento chimico
Per questo la maggior parte delle persone oggigiorno ha scelto una soluzione alternativa:
l'acqua minerale in bottiglia.
Questa però non risulta essere una soluzione ottimale, per varie ragioni:

  • Contrariamente alle aspettative, spesso la qualità dell'acqua minerale che arriva alla nostra tavola é fortemente degradata a causa del metodo di trasporto e stoccaggio.
  • E' scomodo e faticoso essere costretti ad andare a comprare le bottiglie e trasportarle fino a casa. per non parlare dell'ingombro.
  • Per incomprensibili ragioni di mercato il prezzo é esageratamente sproporzionato rispetto al valore del bene.
    Produrre un litro di acqua costa pochi centesimi mentre viene venduto molto caro, fino a 1000 volte il costo dell'acqua del rubinetto.
  • L'acqua minerale viene solitamente utilizzata solo per bere, mentre ci si accontenta dell'acqua del rubinetto per tutti gli altri usi alimentari: cucinare, preparare caffè, tè ecc.
  • Il mercato dell'acqua minerale in bottiglia si basa su un sistema a forte impatto ambientale con una grande produzione di PET e PVC, per non parlare dell'inquinamento creato per il trasporto di un bene voluminoso e pesante come l'acqua.

Una valida alternativa altamente diffusa all'estero in paesi come gli Stati Uniti é il trattamento al punto d'uso.
Ovvero trattare la comune acqua domestica rendendola simile e spesso migliore della maggior parte delle acque minerali in commercio.
Questo é oggi possibile grazie alla tecnica dell'osmosi inversa, con la quale si affina esattamente la quantità d'acqua che serve, basandosi sulle reali caratteristiche dell'acqua a disposizione e secondo le reali esigenze dell'utilizzatore: si tratta, si può dire, di un trattamento "su misura".
Le soluzioni a disposizione sono infatti molteplici e permettono di individuare con cura l'apparecchio più idoneo.




Home     |     Prodotti     |     Osmosi inversa     |     Addolcitore     |     Mappa del sito    |    FAQ     |     Contattaci